?

Log in

No account? Create an account
 
 
30 June 2014 @ 01:20 pm
Originali, The Mortal Instruments  
Buongiorno e benvenuti a una nuova puntata di: "Liz scrive cose surreali senza senso e non se ne vergogna nemmeno un po'".
Saltiamo la solita premessa dei me che mi scuso per aggiornare ormai una volta al mese quando va bene XD I motivi li sapete, ripeterli ancora non avrebbe senso. L'importante è che scriva, no? E scrivere ho scritto. Cose assurde, ma le ho scritte.
A inizio mese, ad esempio, è successo che è morto l'internet. Per un tre-quattro ore circa la connessione sembrava morta ovunque e improvvisamente mi sono ritrovata un sacco di tempo libero per le mani (Ikr). Ho deciso di affrontare l'angosciosa evenienza scrivendo una storia demenziale in cui l'internet moriva per sempre a causa dell'apocalisse zombie. Pare che la gente abbia riso, poi boh. Si intitola L'Internet E' Morto, Lunga Vita All'Internet. Il titolo si spiega praticamente da solo.
Poi due giorni fa, non paga, sono impazzita di nuovo. Voi dovete sapere che sono ormai mesi che la melting_lullaby mi fa una testa così con le Shadowhunters Chronicles di Cassandra Clare, una serie di libri che io piuttosto che leggerli mi sparerei in un ginocchio. Epperò le cose quando le racconta la Tab suonano più belle, che ci posso fare? E quindi ho finito per affezionarmi al super-cattivo della situazione, Sebastian. E quando dico "affezionarmi" dico che potrei anche dargli dei figli se lui non fosse bene intenzionato a copulare solo con membri della propria famiglia allargata (e fate) (e misteriose ragazze italiane che parlano lingue che non sono l'italiano) (ASPETTA, QUESTA SONO IO!).
Insomma, sì, niente, tanto mi sono presa bene che ho aiutato la Tab a plottare una roba che con Sebastian c'entra limitatamente, però c'entra. Cioè, lui è lì, anche se nella storia della Tab non si vedrà presumibilmente quasi mai, suppongo.
Ho passato dei mesi ad appiccicarmi alle sottane della Tab implorandola di scrivermi porno Jacebastian ma lei non ne ha voluto sapere, e quindi due giorni fa, in preda alla pazzia, me lo sono scritta da sola, usando come background quello della sua futura fic (anche perché lo conosco ovviamente meglio di quello dei libri, lol), scrivendone sostanzialmente una mirror-fic che parla delle stesse cose, ma dalla parte di Jace e Sebastian invece che da quella di Alec e Magnus.
Poi da lì le cose sono degenerate e probabilmente finirò per scrivere altri trecento milioni di oneshot ambientati nello stesso 'verse, ma questo al momento è irrilevante. Ciò che è rilevante invece è che ho scritto A House That Aches To Keep You Safe, una fic su una serie di libri di cui non ho mai letto una pagina. Kudos a me.

L'Internet E' Morto, Lunga Vita All'Internet
Leggi:
Polychrome - Facebook (mi sembrava appropriato)

A House That Aches To Keep You Safe
Leggi:
Polychrome - AO3